via Augusto Dulceri 25 00176 Roma - Tel/Fax +39. 06.27800785 - email: info@itinera.biz

 

Chi siamo
Informazioni

Servizi
Contatti
Soci
__________________
VISITE GUIDATE

GRANDI MOSTRE

LE MONOGRAFIE

UNA DOMENICA A

WEEK-END

CITTA' D'EUROPA

VIAGGI
____________________
Itinera ti sposa

Regala la Cultura

Via Francigena

Vicoli di Roma

Itinera per la disabilità
____________________
Privacy


 

Home

 

La Costa dei Trabocchi :
Ortona, Lanciano, Fossacesia, Vasto…. e altro

VIAGGIO CULTURALE
venerdi 27 - domenica 29 marzo 2020

Lungo il tratto meridionale del litorale abruzzese, tra Ortona e Vasto, sorgono come sentinelle sul mare le antiche macchine da pesca in legno, armoniose nel loro gioco di fili e corde, i celebri e celebrati “trabocchi”, descritti da Gabriele D'Annunzio  come “strana macchina piscatoria simile ad un ragno colossale”. Il paesaggio si presenta aspro e roccioso, frastagliato da scogliere e piccole insenature con calette ghiaiose su cui si affacciano borghi graziosi e abbazie medievali: Ortona, l'Abbazia di San Giovanni in Venere, complesso risalente al XIII secolo, San Vito Chietino, posto su uno sperone a picco sul mare, definito dal Vate, che qui dimorò, “il paese delle ginestre”, Lanciano ricca di capolavori di architettura romanica e gotica, e infine Vasto, affacciata sul golfo dei Trabocchi, graziosa cittadina con testimonianze dall'età romana a tutto il Medioevo, con le sue antiche torri, fortificazioni, chiese e palazzi. Allungheremo il nostro tragitto fino alla costa molisana per visitare Termoli, borgo marinaro che occupa un promontorio proteso sul mare, e per addentrarci fino a Larino, borgo che mantiene la sua impronta medievale, ma con  importanti testimonianza romane.

PROGRAMMA

1°giorno: venerdi 27 marzo (Roma – Larino - Termoli - Vasto)
Partenza in pullman alle ore 7.00 da piazzale Appio, angolo via Magna Grecia (accanto Magazzini COIN). Arrivo a Larino e visita del centro storico: la Cattedrale trecentesca, il cinquecentesco Palazzo ducale e l'anfiteatro di epoca imperiale. Prosecuzione per Termoli. Pranzo libero e pomeriggio dedicato alla visita della città: il Castello, la Cattedrale. Proseguimento per Vasto, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2°giorno: sabato 28 marzo (Vasto - Lanciano – Abbazia di S. Giovanni in Venere - Vasto)
Partenza per Lanciano e visita del centro storico, della Cattedrale, della duecentesca chiesa di S. Maria Maggiore e di quella di S. Francesco, luogo del famoso episodio del “miracolo eucaristico” dell'VIII sec. Proseguimento per Fossacesia per ammirare l'Abbazia benedettina di S. Giovanni in Venere dell'XIII, con forti influenze borgognone e  impostazione cassinese. Rientro a Vasto, tempo libero per il pranzo. Pomeriggio dedicato alla visita della città: Cattedrale, S. Maria Maggiore e Palazzo D'Avolos. Cena in hotel e pernottamento.

3° giorno: domenica 29 marzo (Vasto – S. Vito Chietino - Ortona)
Partenza per il piccolo borgo medievale di San Vito Chietino che conserva resti della cinta muraria e belle chiese, con un panorama che spazia dalle Tremiti alla Maiella; visita di Villa Italia, l'eremo in cui D'Annunzio ha trascorso lunghi periodi, affascinato dalla tanta bellezza del luogo. Infine Ortona, con il Palazzo Farnese e la Cattedrale con la bella facciata gotica. Pranzo in ristorante. Continuazione della visita della città e partenza per Roma, con arrivo intorno alle ore 19.00.

Quota individuale di partecipazione..................................…...€  420,00
Supplemento camera singola....…...............…...........….….....€    40,00

LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE:
- spostamento in pullman GT privato come da programma;
- sistemazione in hotel (cat. 3* o 4*) da definire, con trattamento di mezza pensione;
- pranzo in ristorante nella giornata di domenica 29 marzo;
- esposizione delle visite a cura di guide locali e del dott. G. Marone;
- distribuzione di materiale didattico;

LA QUOTA INDIVIDUALE NON COMPRENDE:
- pranzi dei giorni 27 e 28 marzo;
- bevande alle cene e al pranzo in ristorante;
- tassa di soggiorno (€ 2,00 al giorno);
 - ingressi a musei e monumenti (circa € 12,00);
- tutto quanto non specificatamente menzionato alla voce “LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE”.

L'iniziativa, riservata esclusivamente ai Soci (iscrizione € 10,00) è subordinata al raggiungimento minimo di 15 partecipanti. Le adesioni, con il pagamento di un acconto di € 140,00 dovranno pervenire entro e non oltre il 10 febbraio 2020; il saldo entro il 8 marzo.

Il programma potrebbe subire modifiche nell'ordine dello svolgimento delle visite e delle escursioni, ferma restando la loro effettuazione.

torna a inizio pagina