via Augusto Dulceri 25 00176 Roma - Tel/Fax +39. 06.27800785 - email: info@itinera.biz

 

Chi siamo
Informazioni

Servizi
Contatti
Soci
__________________
VISITE GUIDATE

VISITE VIRTUALI

CORSI

GRANDI MOSTRE

MONOGRAFIE

UNA DOMENICA A

WEEK-END

CITTA' D'EUROPA

VIAGGI
____________________
Itinera ti sposa

Regala la Cultura

Via Francigena

Vicoli di Roma

Itinera per la disabilità
____________________
Privacy


 

Home

PARMA
tra Rocche e Castelli nel Ducato di Parma e Piacenza

VIAGGIO CULTURALE
venerdi 31 marzo – domenica 2 aprile 2023

Itinera organizza un week end culturale a Parma, dalla metà del ‘500 all'inizio dell'800, capitale del ducato dei Farnese. Insigni monumenti e importanti raccolte d'arte fanno della città un interessante centro artistico e culturale: il Duomo e il Battistero, testimonianza del periodo comunale; le chiese di S. Giovanni Evangelista, della Madonna della Steccata, il fantastico Complesso della Pilotta con la Galleria Nazionale e il suggestivo Teatro Farnese. Un'escursione nei dintorni ci porterà a scoprire Rocche e Castelli perfettamente conservati, che custodiscono capolavori pittorici di  particolare pregio, opera di artisti quali Cesare Baglione e Parmigianino.

PROGRAMMA

1° giorno/ venerdì 31 marzo
Partenza in pullman alle ore 06:30 da piazzale Appio, angolo via Magna Grecia (accanto Magazzini COIN). Arrivo a Parma pranzo libero e visita del complesso diocesano: Duomo il più bell'esempio di Romanico lombardo, con lo straordinario ciclo di affreschi del Correggio; Battistero ottagonale, costruito da Benedetto Antelami a fine 1100; Palazzo Vescovile, sede del Museo Diocesano con un percorso sulla storia del cristianesimo a Parma. La Basilica di S. Maria della Steccata, la chiesa di S. Giovanni Evangelista, con i dipinti del giovane Parmigianino e gli affreschi di Correggio. Visita, in esterno, del Teatro Regio, di piazza Garibaldi, del quartiere dei Gesuiti; l'antica Farmacia S. Filippo Neri e l'Oratorio di S. Tiburzio. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

2° giorno/ sabato 1 aprile
Partenza per Soragna per visitare la Rocca Meli Lupi, maniero medioevale riedificato nel 1385, che conserva uno splendido giardino e sale riccamente affrescate e arredate con mobili del primo barocco; la sala “delle grottesche” affrescata dal Cesare Baglione e la Grande Galleria con affreschi del 1696 di Ferdinando e Francesco Galli, detti i “Bibiena”. Proseguimento per Fontanellato per visitare la Rocca Sanvitale la cui costruzione inizia dal 1124 quando i Pallavicino costruirono la prima torre. Gli appartamenti conservano arredi e decorazioni dei secoli tra XVI e XIX, una pregevole collezione di quadri e il gioiello più prezioso: la “Saletta di Diana e Atteone” affrescata dal Parmigianino nel 1523-1524. Pranzo libero. Spostamento al Castello di Torrechiara d'impianto quattrocentesco con un interno ricco di affreschi “a grottesche” di C. Baglione, straordinaria la “Camera d'Oro”, attribuita a B. Bembo. Proseguimento per il Castello di Montechiarugolo, celebre per il fantasma della Fata Bema, costruito su un nucleo duecentesco e che conserva l'impronta quattrocentesca conferitagli da Guido Torelli, condottiero dei Visconti. Rientro a Parma. Cena e pernottamento in albergo.

3° giorno/ domenica 2 aprile
Parma: in esterno il Palazzo Ducale con il Parco e il Monumento a Verdi; ingresso al Complesso della Pilotta: il Teatro Farnese, opera lignea di G.B. Aleotti, voluto da Ranuccio I Farnese nel 1618; la Galleria Nazionale, con i capolavori di Correggio, Parmigianino, Bronzino, Domenichino, Tintoretto, Annibale e Lodovico Caracci, Lanfranco; Guercino, Tiepolo, Canaletto e la Testa di Fanciulla, detta Scapigliata, attribuita a Leonardo da Vinci; la Biblioteca Palatina fondata nel 1761. Termine delle visite con la Camera della Badessa, capolavoro del Correggio. Pranzo in ristorante tipico, con cucina tradizionale. Partenza per Roma, con arrivo previsto intorno alle ore 21:00.

Quota individuale di partecipazione.......................€ 485,00
Supplemento camera singola....…...............….......€  70,00

LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE:
- viaggio a/r e spostamenti in pullman G.T.;
- sistemazione in hotel, categoria 3/4 stelle con trattamento di mezza pensione;
- pranzo in ristorante nella giornata di domenica;
- accompagnatore da Roma, dott. B. Mazzotta;
- esposizione delle visite a cura di Storici dell'Arte;
- distribuzione di materiale didattico.
LA QUOTA INDIVIDUALE NON COMPRENDE:
- gli extra, le mance;
- i pranzi di venerdi e di sabato;
- i biglietti d'ingresso a monumenti, parchi, ville, musei,
mostre e aree archeologiche;
- tutto quanto non specificatamente menzionato alla voce “la quota individuale comprende”.

L'iniziativa è subordinata al raggiungimento di minimo 15 partecipanti e le adesioni con il pagamento di un acconto di € 150,00 dovranno pervenire entro e non oltre il 13 febbraio, il saldo entro il 10 marzo.
È possibile stipulare un'assicurazione “annullamento viaggio”.          Tessera associativa € 10,00 per i nuovi Soci.

Il programma potrebbe subire modifiche nell'ordine dello svolgimento delle visite e delle escursioni, ferma restando la loro effettuazione.

torna a inizio pagina